Arte e Fede

La volta della Cappella Sistina
La volta della Cappella Sistina

Il Dipartimento Arte e Fede del Pontificio Consiglio della Cultura, seguendo l’insegnamento dei Pontefici, da Paolo VI in poi che invitano i fedeli a perseguire la via pulchritudinis, la via della bellezza, ha nelle sue finalità la conoscenza e lo studio delle correnti artistiche contemporanee e non, in particolare della loro attenzione alla sfera religiosa-spirituale, per comprendere quale tipo di rapporto e comunicazione intercorra tra esse, e quindi gli artisti che ne fanno parte e la realtà ecclesiale.

Uno degli scopi principali è così la creazione di occasioni di incontro e di confronto tra gli artisti e la Chiesa, per un dialogo sempre più fecondo, in cui gli Artisti “si sentano riconosciuti dalla Chiesa come persone al servizio del vero, del buono e del bello” (Pastor bonus, 16), in modo tale da far giungere l’annuncio del Vangelo al mondo delle Arti, sollecitando così il talento umano a confrontarsi con Cristo, con la Scrittura, con la visione cristiana dell’esistenza, fonti inesauribili di ispirazione, poiché la fede non toglie nulla al genio artistico, anzi lo esalta e lo nutre, lo “incoraggia a varcare la soglia e a contemplare con occhi affascinati e commossi la méta ultima e definitiva, il sole senza tramonto che illumina e fa bello il presente” (Discorso di Benedetto XVI agli artisti del 21 novembre 2009).

Tra le sue iniziative progetta occasioni di formazione, di orientamento e di discernimento per gli artisti che vogliano mettere a disposizione della comunità cristiana i loro specifici talenti.

Il Dipartimento inoltre cerca di promuovere e incoraggiare le Organizzazioni di Artisti, Accademie, scuole ed altre istituzioni, perché si impegnino nella formazione dei giovani artisti, improntata ed ispirata ad un autentico umanesimo cristiano.

Il Dipartimento si interessa di diversi ambiti artistici, soprattutto di quelli che possono maggiormente essere collegati all’azione evangelizzatrice e formatrice della Chiesa e alla sua missione nelle culture del mondo contemporaneo.

Ecco che tra i principali settori di interesse vi sono l’Architettura e il Design, la Pittura e la Scultura, la Musica, la Letteratura e la Poesia, il Teatro, il Cinema e la Televisione, la Storia e la Critica d’Arte.   

e-mail: arte@cultura.va