Centri Culturali Cattolici

clemccc

Centri Culturali Cattolici (CCC) offrono alla Chiesa singolari possibilità di presenza e di azione nel campo dei mutamenti culturali. In effetti, essi costituiscono “forum pubblici” che permettono la larga diffusione, mediante il dialogo creativo, della visione cristiana sull’uomo, sulla donna, sulla famiglia, sul lavoro, sull’economia, sulla società, sulla politica, sulla vita internazionale, sull’ambiente, ecc.

Essi sono così luoghi d’ascolto e di confronto, di rispetto e di tolleranza, ed essendo ben inseriti nel proprio ambiente, possono affrontare alcuni problemi urgenti e complessi come il dialogo e l’inculturazione della fede stessa.

Il grande numero di Centri Culturali esistenti in varie parti del mondo attesta la ricchezza di queste realtà sia nella denominazione, negli orientamenti, nelle tematiche trattate sia nelle attività svolte. Pertanto, dietro la generica denominazione di “Centro Culturale Cattolico” si trovano realtà estremamente diversificate, caratterizzate da molteplici attività ed interessi, rispondenti, il più delle volte, ad esigenze e richieste di carattere locale, in sintonia con le tradizioni culturali e sociali di ciascun luogo. Tuttavia nella loro diversità non mancano i denominatori comuni: i CCC, infatti, hanno sempre come finalità essenziale, quella di mettere in rapporto la fede cristiana con le culture della contemporaneità e con tutti i fenomeni connessi, un rapporto sviluppato tramite il dialogo, la ricerca scientifica, le belle arti, la formazione, la promozione di una cultura ispirata, fecondata, vivificata e resa dinamica dalla fede in Cristo.

Database mondiale

Quest’iniziativa intende migliorare il coordinamento e la cooperazione, l’influenza e la fecondità dei Centri Culturali Cattolici in tutto il mondo (Banca dei Dati), per promuovere e animare un dialogo sempre più proficuo tra la fede e le culture.

Rete Internazionale

Per rafforzare questo lavoro intrapreso con i CCC, il Pontificio Consiglio della Cultura sviluppa ora una nuova fase del progetto denominata Rete Internazionale di Centri Culturali Cattolici (RICCC), una ristretta rete internazionale che permetta l’incontro e il contatto diretto dei Centri con il Pontificio Consiglio e, allo stesso tempo, tra di loro, e perché si facciano promotori di iniziative comuni nella propria area.

ELENCO DEI MEMBRI

        - Europa e Stati Uniti d'America