Delegato

S.E. Mons. Carlos Alberto de Pinho Moreira Azevedo

don Carlos
Il Delegato parla all'Assemblea

Nato (1953) a Santa Maria da Feira (Portogallo), è stato ordinato presbitero nella diocesi di Porto (1977). Ottenuta la laurea di Dottore in Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana nel 1986, è stato professore del Instituto de Ciencias Humanas e Teológicas – Porto e nella Facoltà di Teologia della Università Cattolica Portoghese (1987-2010). Vice-Rettore della Università Cattolica Portoghese (2000-2004) e condirettore della Scuola delle Arti, della stessa Università (2008-2011).
Direttore spirituale del Seminario Maggiore di Porto (1981-1993) e Segretario della Commissione Episcopale per il Clero, i Seminari e le Vocazioni (1988-1992).
Come segretario generale, ha organizzato i Simposi: Padres para este tempo (1993) e O estilo de vida do padre: problemas e apelos (1996). Delegado Episcopal para o Diaconado Permanente...
È stato Parroco di Senhora da Conceição, a Porto (1994 - 2000) e ha presieduto alla Assemblea dei Parroci della città (1997-1999). Quindi nominato canonico della cattedrale di Porto a 1996.
È stato Presidente del Centro de Estudos de História Religiosa (1192-2001), direttore dell’opera Dicionário e História religiosa de Portugal, in 7 volumi, e Presidente della Commissione Scientifica per l’edizione critica della documentazione su Fatima (1998-2008).
Vice-Presidente del Circolo di amici del Museu Nacional de Soares dos Reis (1991-93) e presidente (1994-96). È stato condirettore della rivista Museu (1993-1996).
Ha diretto altre riviste accademiche: Humanística e Teologia (1987-2000); Lusitania Sacra (1992-2000) e iniziato collane di libri: Biblioteca Humanística e Teológica, 14 volumi; História Religiosa: Fontes e subsídios (1995-) e Estudos de História Religiosa (1998-); Mundo, Evangelho Igreja (1999-), già in undici volumi; collana di poesia "Fogo das figuras", in sei volumi, della Fondazione Manuel Leão.
È stato Commissario generale di diverse mostre d’arte: Larga fama portucalense do culto antoniano, Porto (1996); Vigor da Imaculada: visões de arte e piedade (1998) e la più grande fatta in Portogallo: Cristo fonte de esperança, commemorativa del Grande Giubileo dell’anno 2000; O Mártir: corpo ferido na árvore (2005), in onore di San Sebastiano.
Membro della Academia Portuguesa da História (1998-). Presidente della Fondazione Spes (2007-). 
Nominato Vescovo ausiliare di Lisbona, ordinato il 2-4-2005. È stato Segretario della Conferenza Episcopale Portoghese (2005 - 2008), Presidente della Commissione Episcopale per la Pastorale Sociale (2008-2011) e membro della Commissione Episcopale per la Cultura, i Beni Culturali e le Comunicazioni Sociali (2005 a 2011). L’11-11-2011 è stato nominato Delegato del Pontificio Consiglio della Cultura.

Membro dell’ Academia Nacional das Belas artes - Lisboa (2013).

Coordinatore nazionale per il Vaticano delle “Giornate Europee del Patrimonio” (15-10-2013).

Ha scritto circa un centinaio di lavori pubblicati su libri e riviste.

Il Sito personale del Delegato (portoghese)Il Sito personale del Delegato (portoghese)